Mandato

I pericoli naturali fanno parte dello spazio vitale svizzero. Con l’obiettivo di promuovere la prevenzione, il Consiglio federale ha istituito nel 1997 la Piattaforma nazionale Pericoli naturali PLANAT con un mandato che si realizza in tre ambiti principali:

Opera antivalanghe, Albanas

Lavoro strategico

La PLANAT è attiva a livello strategico nel campo della prevenzione.

La PLANAT si impegna perché le persone abitanti in Svizzera, le basi naturali della loro esistenza e i loro beni piú preziosi siano effettivamente protetti contro i pericoli naturali. Il successo della prevenzione viene analizzato e documentato a intervalli regolari.

Colata detritica al Glyssibach, Brienz

Sensibilizzazione dell’opinione pubblica

La PLANAT persegue un cambiamento paradigmatico a lungo termine nel confronto con i pericoli naturali.

La commissione promuove il cambiamento di mentalità dalla difesa pura e semplice contro i pericoli all’affermazione di una cultura del rischio. Si batte per l’assunzione di misure efficienti dai punti di vista ambientale, della giustizia sociale e dell’economia. Abbandonato il concetto di pericoli o di eventi presi singolarmente, il cambiamento di mentalità mira all’espressione di un giudizio coerente sulla globalità dei problemi inerenti alla prevenzione nell’ambito dei pericoli naturali nel presente e nel futuro.

Impiego di sacchi di sabbia durante l'ondata di maltempo nel 2005

Coordinamento

La PLANAT si preoccupa di eliminare le sovrapposizioni di competenze e di sfruttare meglio le sinergie.

La PLANAT cura lo scambio di conoscenze e di esperienze tanto all’interno della Svizzera quanto nei rapporti con l’estero.