Valangas


Valanga all'aerodromo di Samedan. Bild: Valanga a Samedan, Nicole Bischof SLF 2001

La caduta di una valanga è un processo secondo il quale una massa di neve o di ghiaccio si stacca dalla parete e precipita rapidamente, scivolando o turbinando, lungo il pendio fino ad arrestarsi in una zona di accumulo. Bild: Imponente valanga di neve polverosa a Leukerbad, Wolfgang Loretan 1999

Le valanghe a lastroni si riconoscono dal distacco di un intero lastrone. L'immagine mostra chiaramente il piano di distacco trasversale al pendio. Bild: Valanga a lastroni, Furggentäli, Bernhard Krummenacher 1994

Le valanghe di neve umida si staccano all'improvviso, perlopiù dopo un temporale o un rialzo termico diurno. Sono quindi tipiche del periodo primaverile. Bild: Valanga di neve umida a Leukerbad, Bernhard Krummenacher 1991

A seconda dell'altezza di caduta, le valanghe di neve polverosa possono raggiungere anche i 300 km/h e arrecare danni ingenti. Questo tipo di valanghe è caratterizzato dalla combinazione di aria e massa nevosa. Assieme ai cristalli e ai corpuscoli di neve, l'aria forma delle "nuvole di polvere" capaci di arrecare danni ingenti all'ambiente. Bild: Valanga di neve polverosa, Grindelwald, K. Amacher 1996

Cane da valanga alla ricerca di persone sepolte. Bild: Soccorso in valanga, SLF 1990

Il passaggio di alcuni sciatori è sufficiente a provocare una valanga a lastroni. Per gli sciatori, il rischio di essere travolti e sepolti è grande. Le valanghe a lastroni non devono necessariamente essere estese per essere pericolose. La caratteristica "valanga degli sciatori" ha un'ampiezza di 70 m, è lunga 200 m e ha uno spessore di frattura di 50 cm. Bild: Valanga a lastroni, Davos, SLF 1982

Deposito di neve di una valanga a Vallascia. La valanga trascina dietro di sé anche altro materiale solido. Bild: Valang, Vallascia, SLF 1990


Una valanga di neve è il rapido scivolamento di una massa di neve depositata con un volume superiore ai 100 m3 e una lunghezza di più di 50 metri. A seconda del loro movimento, le valanghe si dividono in radenti o nubiformi. Se esse si abbattono su un ostacolo, attraverso l'enorme pressione sviluppata possono devastare edifici e infrastrutture, e quando transcinano con sé alberi e rocce, la loro forza distruttrice si moltiplica.

 

Video: Schneebrettlawine auslösen

www.slf.ch